Movimento Europeo Diversabili Associati
 

0
HOME
0
Chi siamo
0
Cosa siamo
0
Cosa vogliamo
0
Notizie
0
Capire Oggi
0
Progetti
0
Downloads
0
Contattaci

News ed Eventi
CHI SIAMO



Luigi Ferrai

Francesco Ferrara
(Presidente)
(Vice-Presidente)

Siamo l'unione morale, spirituale, sociale dei Diversamente Abili di tutta l'Europa. Morale perché consideriamo e respingiamo l'indifferenza, la disattenzione, la ghettizzazione, l'emarginazione, come atti immorali, contrari a qualunque Costituzione che si definisca democratica. Morale perché abbiamo fatto nostro il Credo del diritto alla vita e del rispetto di ogni essere vivente. Finora le leggi (per uno strano destino della storia) le hanno sempre fatte i sani e le hanno concepite a loro uso e consumo. Di esempi potremmo citarne a centinaia, limitandoci alle più macroscopicamente anticostituzionali: creazione delle zone pedonali, riservate a chi può liberamente deambulare e vietate ai diversamente abili che devono usare la macchina per muoversi la quale, sia pure munita di apposito contrassegno, in dette aree non può circolare, così come non può transitare nei parchi cittadini e là dove è stato deciso che così sia, contrariamente a quanto stabilisce l'Art. 16 della Costituzione. Ma il diversamente abile non paga le tasse anche per quelle fasce urbane a lui interdette? Questo diffuso fenomeno di prevaricazione, non è che la punta dell'icerbeg , in quanto il peggio resta sommerso ed è rappresentato dall'ottanta per cento delle barriere architettoniche e strutturali ancora esistenti nel nostro Paese: locali pubblici e privati, condomini, musei, teatri, cinema, uffici amministrativi, servizi igienici mancanti o inappropriati, divieti di sosta. Spirituale, perché nessuno come chi soffre, giorno dopo giorno le proprie pene, si fa partecipe delle pene degli altri. Chi ha in sé il dolore di solito è un portatore di gioia. Chi è abituato al pianto, è legato alla felicità. Se i partiti sono (o perlomeno sarebbero obbligati a esserlo) una congiunzione d'ideali politici, il Movimento Europeo Diversabili Associati è l'unione dei sovrani morali delle anime non rassegnati alla vergogna e alla disfatta, l'unione di chi pensa di vivere nell’influenze ambientali morali e edificanti di chi rigetta il fariseismo e le comprensioni di comodo e vuole essere trattato alla pari come un normo. Avere una limitazione, qualunque ella sia, non esprime degli esseri diversi, né istituisce un margine dell'uomo o filosofico. Ragionarla in altra maniera è pura discriminazione, come sa di intollerante il detto corretto: "Io devo intenderti e bramarti perché ti trovi in quelle condizioni..." Vai via bugiardo! La capacità di capire e l'amore devono avere riflessioni ben differenti per mostrarsi come naturale sostegno. Socievole, perché ai disabili è vietato (malgrado i morali intenti, la propaganda e i codici viventi) del retto di un vera integrazione nel globo produttivo, terminando in simile sistema col produrre superfici di sub-popolazione prigioniera a esistere di sostegno, mentre i disabili sarebbero in grado essere indipendenti e non gravare sulla spesa pubblica. Della comunità, perché i disabili si riconoscono nella Costituzione Italiana e in quella Europea, perché sono invitati a manifestare col voto le loro simpatie politiche, partecipando a dare vita a quei governi che poi avrebbero l'obbligo di raffigurarli alla pari come ogni altro cittadino, ciò che sfortunatamente non accade.
__________________________________________________________________

CAPIRE OGGI


L'EVENTO:

 
 
© copyright Movimento Europeo Diversabili Associati 2007  

Sede: Viale del Monte Oppio 24 00184 Roma

:: Design provided by SuperMax ::